Qualcosa si muove nel panorama horror nostrano. Oltre alla recente notizia della rinascita della Gargoyle Books, a spiccare è il lavoro che sta svolgendo un’altra casa editrice. Si chiama Independent Legions e si prepara a presentare un trittico gustoso e stuzzicante in vista dell’estate.

Independent Legions: le prossime uscite

Independent Legions: le prossime uscite

I Giorni Della Bestia di Charlee Jacob è uscito in edizione digitale il 16 giugno. A breve sarà disponibile anche in cartaceo. Potete acquistarlo qui. Si tratta di una raccolta di racconti di horror estremo e splatter. Mi sta attendendo sul Kindle, il tempo di smaltire la coda di roba che ho in lettura – e che trovate qui a destra, nel box di Goodreads – e mi ci fionderò sopra. Ne riparleremo.

Su Robert McCammon e Richard Laymon ci sarebbe poco da dire. Sono due tra gli autori horror contemporanei più importanti, attivi e validi. Di McCammon verrà pubblicato entro la fine di giugno Io Viaggio Di Notte (titolo originale: I Travel By Night), prima parte di una trilogia vampirica inaugurata nel 2013. Di Laymon invece avremo modo di leggere L’Isola (Island), un romanzo del 1991. Ci torneremo quando saranno pubblicati e dopo averli letti.

E’ una notizia fantastica per gli amanti dell’horror. L’attività della Independent Legions (sito ufficiale) sembra andare nella direzione giusta. Le date esatte non sono ancora note. Il consiglio è di tenere d’occhio Amazon perché è lì che potrete acquistare sia l’ebook che l’edizione cartacea.

Dopo decenni di monopolio, o quasi, di un unico autore, finalmente avremo modo di leggere in italiano romanzi e racconti di penne che hanno fatto la storia recente del genere. Bisogna sottolineare il coraggio di questa casa editrice, che sta investendo in maniera seria e importante nell’acquisto dei diritti di opere inedite in Italia e, purtroppo, quasi del tutto sconosciute al pubblico nostrano. Non ultimo, da lodare la veste grafica delle uscite, che personalmente trovo molto valida.

Quello che conta, adesso, è dare dei segnali importanti, per far capire che qui da noi esiste un pubblico per il genere. Altrimenti finiremo per lamentarci sempre e comunque della scarsa scelta che abbiamo.