La maschera del demonio (1960)

Anno di uscita
1960
Titolo originale
La maschera del demonio
Regia
Mario Bava
Genere
stregoneria, gotico
Cast
Barbara Steele, John Richardson, Andrea Checchi, Ivo Garrani
Durata
87'
Paese
Italia
Voto
8.5

Mario Bava è un regista di culto, e su questo buona parte della critica è ormai d’accordo. Fortemente rivalutato in seguito alla sua morte, gli sono riconosciuti meriti ed innovazioni a volte fondamentali nella storia del cinema horror, ed i suoi film sono stati saccheggiati, presi a modello ed omaggiati a più riprese. Era necessario iniziare un percorso nella sua filmografia, partendo proprio dal suo esordio, la cui storia è ispirata ad un racconto di Nikolaj Gogol’.

Nel prologo viene presentata la strega Asa, condannata al rogo e sepolta due secoli prima delle vicende narrate nel film. Come da tradizione, qualcosa interrompe l’eterno riposo della strega, e mette in moto una serie di eventi volti alla distruzione della sua casata.

La Maschera Del Demonio rappresenta a tutti gli effetti un esempio di cinema gotico tout court, con tutti gli elementi del genere ben rappresentati: castelli, cripte, locande sperdute, folklore, stregoneria e vampirismo, riproposizione di arcane paure immanenti nel presente. Il tutto condito da un gusto e da un’eleganza registica fuori dal comune, tra piani sequenza che Dario Argento deve aver studiato a menadito, ritmo della narrazione perfetto e fotografia raffinatissima. Senza dimenticare Barbara Steele, al suo debutto nel cinema horror che l’ha resa immortale, e qui autrice di una prova magistrale nelle doppie vesti di carnefice (la strega) e vittima (la pronipote del cui corpo la strega vuole entrare in possesso).

In aggiunta, un tocco romantico ed un costante brivido legato alla natura inquietante dell’intera vicenda, che oggi potrà apparire ingenua al disincantato pubblico moderno (specialmente per via del pastiche legato alla creatura malvagia, che ha caratteristiche stregonesche, demoniache e vampiriche al contempo) ma che ha fissato i paletti e costruito gli stilemi di un genere e di un modo di fare cinema. Una perla oscura da riscoprire.

La maschera del demonio (1960)
Voto del redattore
8.5
Voto dei lettori1 voto
7.5
8.5
Altri articoli
Nameless – Entità nascosta (1999)