Gothika (2003)

Anno di uscita
2003
Titolo originale
Gothika
Regia
Mathieu Kassovitz
Genere
thriller, soprannaturale
Cast
Halle Berry, Robert Downey Jr., Charles S. Dutton, John Carroll Lynch
Durata
98'
Paese
USA
Voto
5

Dal regista de I Fiumi Di Porpora e del prossimo all’uscita Babylon A.D.Gothika, scritto da Sebastian Gutierrez (regista de La Setta Delle Tenebre), è un thriller con elementi soprannaturali che prende il via in un ospedale psichiatrico.

La vicenda narrata riguarda l’apparente perdita di senno da parte di una brillante psicologa, Miranda, interpretata da Halle Berry, che di ritorno a casa in una sera di pioggia vede in mezzo alla strada una ragazza seminuda e terrorizzata. Non appena si avvicina, la ragazza prende fuoco, e la psicologa perde i sensi. Quando rinviene, si ritrova rinchiusa in una cella dell’ospedale psichiatrico in cui lavora, e scopre di essere accusata dell’omicidio del marito, avvenimento di cui non ha il benché minimo ricordo.

Un po’ ghost movie, un po’ thriller psicologico, Gothika parte da un’idea di base che fondamentalmente poteva anche risultare interessante, ma che finisce per inciampare in una sceneggiatura che via via infarcisce la vicenda di elementi volti a generare inquietudine ma che invece rendono sempre meno invitante il concetto di partenza.

Sviluppato quasi esclusivamente intorno alla figura di Miranda, con una Halle Berry quindi perennemente sullo schermo, può essere apprezzato per una cifra stilistica molto unitaria, che alla lunga diventa piatta e monotona, in virtù di una fotografia buona ma di una palette esageratamente ridotta, col blu dominante per tutta la durata della pellicola. Fastidiose le manifestazioni dello spirito, che provoca interferenze alle luci elettriche, ed il cui scopo è banalmente quello di vendicare la sua morte usando come tramite proprio la psicologa, che grazie all’aiuto del fantasma della ragazza riesce a sfuggire dall’ospedale ed a rimettere a posto alcuni pezzi del puzzle, fino ad arrivare al finale che ormai perde di mordente sia perchè ampiamente anticipato, sia per la quantità di merce piuttosto inutile che viene disseminata nel corso della vicenda.

Cast di livello (oltre ad Halle Berry, ci sono anche Penelope Cruz, molto dentro la parte nonostante si veda per non più di dieci minuti sullo schermo, e Robert Downey Jr.), trama tutto sommato non banale, sebbene sia stata gestita non al meglio, Gothika fallisce sia sul piano della tensione generata, sia su quello strettamente legato all’appeal nei confronti dello spettatore, che in questo film vedrà il solito tema del ritorno del fantasma che vuole vendicarsi, solo rigirato e rivestito di una patina cervellotica almeno in apparenza, aspetto che poteva essere un punto di forza per il film e che invece non riesce a sollevarlo dalla placida mediocrità in cui naviga.

Gothika (2003)
Voto del redattore
5
Voto dei lettori0
0
5
Altri articoli
Saw VI (2009)